mercoledì 12 luglio 2017

La salicornia


Io la adoro e in primavera/estate la cucino spesso, semplice veloce e anche salutare é un ottimo antipasto/contorno, sopratutto per accompagnare il pesce con il quale si sposa perfettamente. Ma non tutti la conoscono e sanno di cosa sto' parlando, quindi prima di passare alla semplice ricetta mi preme dare qualche informazione.



La salicornia, o piu' comunemente conosciuta con il nome di asparago di mare per via della somiglianza all'asparago selvatico,  é una pianta succulenta stagionale, che cresce spontaneamente in formazioni cespugliose vicino al mare spesso in prossimita' di zone paludose, acquitrini o sugli scogli. Naturalmente ne esistono diverse specie ma quella piu' conosciuta in genere non supera il metro di altezza, alla base il fusto é legnoso, mentre le ramificazioni nella parte superiore essendo piu' giovani risultano essere piu' tenere e carnose. Ha un sapore leggermente amarognolo e naturalmente salato, essendo ricca di liquidi vitamine e sali minerali é un ottimo depurativo é inoltre ricca di iodio e bromo, ha pochissime calorie quindi adatta anche per chi segue una dieta iposodica. 
Ci tengo a precisare che puo' essere consumata anche cruda, ma credo solo le cimette fresche e senza stelo all'interno, io pero' non l'ho mai fatto.  Ma ora passiamo alla ricetta.

Dosi per: 4 persone
Costo: medio/basso  (varia da zona a zona)        
Tempo preparazione: 10 min. circa 
Tempo cottura:  5/10 min. circa


Ingredienti:
2 mazzetti di salicorna 



olio di oliva
succo di limone
2 spicchi di aglio

Procedimento:

Sciacquare la salicornia sotto acqua corrente per eliminare eventuali residui di sabbia, e metterla a bollire in un tegame con l'acqua necessaria a ricoprirla. Meno acqua usate meno sara' il rischio di perdere le preziosissime proprieta' nutritive. NON salare la salicornia ha gia' la giusta dose salina.


Cuocere dai 5 ai 10 minuti, i tempi sono variabili per cui vi consiglio trascorsi i primi 5 minuti di verificare la cottura semplicemente provando a sfilare la parte verde carnosa dallo stelo legnoso. (Vedi video sotto) Se questa operazione é agevole significa che é ora di scolare la salicornia. Una volta scolata lasciamo raffreddare leggermente e procediamo alla eliminazione di tutti gli steli legnosi. Prepariamo poi una emulsione di olio di oliva e succo di limone alla quale andremo aggiungere l'aglio, schiacciato o se preferite a fettine sottili. Mescoliamo, versiamo sulla salicornia e serviamo in tavola.



Buon appetito!

Note e suggerimenti:

Lo sapevate che viene venduta disidratata e sotto forma di polvere come integratore di iodio? ...e che viene utilizzata in cosmesi sotto forma di olio per via delle propieta' di stimolazione dell'idratazione?

Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento!