martedì 11 ottobre 2011

Lo zio Tom

Non senza difficolta' ho incominciato la mia prima vera OOAK... purtroppo l'emozione e la concentrazione mi anno fatto dimenticare di fare delle foto durante la creazione, che vi assicuro ha richiesto molto tempo, fatica e pazienza. Ma la soddisfazione e' stata incredibile, vedere che un personaggio nasce, cresce e vive grazie alle tue mani. A proposito di mani...e' la cosa piu complicata che abbia mai creato nella mia vita, comunque lo zio Tom, cosi' ho chiamato la mia OOAK e' nato ed ho il piacere di presentarvelo.



E diventato subito come uno di famiglia "come sta' lo zio? come procede lo zio?" queste sono state le domande che per un mese circa il mio compagno, gli amici e i vicini mi facevano. Come ho detto ci e' voluto quasi un mese per terinarlo, ma alla fine ce l'ho fatta.
Eccolo a tutta figura...

E' alto circa 46 cm compreso il basamento. Gli si e' slacciata una scarpa e si sta piegando per alacciarsela. I vestiti sono stati da me realizzati e cuciti per la camicia ho usato il tessuto di un tovaglio e per la saloppette un vecchio jeans del mio compagno. I bottoni sono in cernit e gli scarponcini in prosculpt dipinto.Il basamento e' una fetta di tronco cartata e trattata con del trasparente per legno e la gamba appoggia su sassi naturali.


La storia continua con una altra OOAK....

2 commenti:

  1. Ma che brava che sei.... Non sapevo di tuo questo talento... Aspetto di vedere le tue prossime creazioni:))

    RispondiElimina